Archivi tag: mangiarsano

Come tagliare un melone semplicemente

Standard
Come tagliare un melone semplicemente

Dopo aver pulito casa, fatto spesa, cucinato per pranzo e cena, portato a spasso i cani ecc…siccome sono dovuta rimanere a casa con la mia princess adorata figlia malata, ho pensato di fare un piccolo video di come pulire un melone!
So che tutti sanno capare un melone ma mi piaceva questa cosa e ho pensato che in tutto il meraviglioso mondo del web ci sarà pure qualcuno che per la prima volta nella sua vita ha comparato un melone e non sa come fare per sbucciarlo…
Bene, se sei proprio tu caro amico lettore non preoccuparti apri il mio video e spero di esserti d’aiuto!
Se invece hai già capato e mangiato milioni di meloni puoi sempre aprire il video e dimmi cosa ne pensi del mio metodo!

Se avete consigli su come tagliare meloni vi aspetto nei commenti!

A presto 🐝

Essiccatore,ecco cosa ho fatto!

Standard
Essiccatore,ecco cosa ho fatto!

Ho acquistato da un po’ un nuovo collaboratore per la cucina: l’essiccatore!

Un oggetto così semplice ma così utile!

È un elettrodomestico che serve a privare i cibi dell’acqua, essiccarli appunto.

Il processo di essiccazione si può fare tranquillamente usando il sole, ponendo su dei setacci frutta e verdura pulite e affettate lasciandole per qualche giorno esposte ai raggi caldi del sole, ovviamente coperte con delle retine di tessuto per evitare che gli insetti ci si poggino, e avendo cura di riporle in luogo chiuso e asciutto durante la notte.

Ma per chi non ha tempo spazio e sole a sufficienza è stato creato questo strumento quasi indispensabile!

Qui un articolo che spiega meglio cos’è, come e perchè si usa un essiccatore casalingo.

Ho fatto diversi esperimenti e mi sono divertita molto, prima di passare ad un utilizzo più “massiccio” dell essiccatore.

Con un solo ciclo di essiccazione ecco cosa ho fatto:

-ho messo verdure miste e di scarto per fare un dado vegetale sempre pronto all’uso;

-ho utilizzato scorze di scarto di arancia e limone per creare una polvere aromatica da aggiungere a dolci e non solo;

-ho messo frutta per preparare un muesli per la colazione;

-ho messo fette di arancia da gustare come vere e proprie caramelle naturali (e aggiungerei squisite).

Per ora vi lascio con queste informazioni, ma vi aggiornerò quanto prima con i prossimi essiccati 😉

Se già utilizzate questo oggetto o questo metodo di cottura non cottura fatemi sapere cosa e come essiccate e per quale utilizzo.

Se invece non lo conoscete e vi ho incuriosito fatemelo sapere ugualmente!

🐝

http://rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?lt1=_blank&bc1=000000&IS2=1&bg1=FFFFFF&fc1=000000&lc1=0000FF&t=ilbandolointr-21&o=29&p=8&l=as1&m=amazon&f=ifr&ref=tf_til&asins=B017A56Q5K


https://rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?t=ilbandolointr-21&o=29&p=8&l=as1&asins=B00LP45BNG&ref=tf_til&fc1=000000&IS2=1&lt1=_blank&m=amazon&lc1=0000FF&bc1=000000&bg1=FFFFFF&f=ifr

Salsa al Profumo di mare

Standard
Salsa al Profumo di mare

Salsa al profumo di mare! Ecco la mia proposta light e gustosa da gustare in preparazioni di panini, su bruschette o su fette di seitan o come vi suggerisce la fantasia!

Dopo le fettuccine al profumo di mare passiamo alla salsa al profumo di mare 
Vi do subito la ricetta perchè dovete assolutamente provarla, non si può raccontare a parole quanto sia soddisfacente mangiare una salsa che ci ricorda il mare senza però aver “disturbato” nessun pesciolino!


Non sono molto d’accordo nel riformulare ricette in maniera che mi ricordino i piatti a base animale, tipo cotolette veg o scampi veg, se ho deciso di togliere dalla mia dieta alcuni alimenti è una libera scelta senza legami a vecchie abitudini (se no che cambiamento avrei scelto di fare?) ma alcuni sapori sono essenziali per rievocare certe sensazioni come quando chiudendo gli occhi mangi qualcosa che sa di mare ti fa sentire proprio la…in riva al mare, con le onde che giocano a rincorrersi, con la brezza che accarezza la tua pelle, il sole che bacia le tue mani…

Ingredienti :

  • Una scatola di ceci scolati (o l’equivalente di ceci secchi lessati da noi)
  • Un cucchiaio di maionese vegetale
  • Un cucchiaino di senape
  • Un cucchiaio di capperi
  • Mezzo cucchiaino di tahin (Crema di sesamo)
  • Mezzo foglio di alga Nori
  • Il succo di mezzo limone
  • Un pizzico di sale q.b.

Procedimento :

  1. Unire tutti gli ingredienti in un contenitore 
  2. Frullare con un frullatore ad immersione fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea
  3. Lasciar riposare il composto per una mezz’ora almeno

Io per esempio l’ho usata nella preparazione del seitan


Consigli :

  • Le dosi della ricetta si possono modificare a seconda del gusto personale per esempio aggiungendo più maionese si otterrà una crema più morbida per cui meglio spalmabile ma anche più gustosa 
  • Potete frullare gli ingredienti in modo grossolano per dare una consistenza rustica alla salsa
  • Usatela su dei crostini di pane e offritelo come antipasto
  • Fate una crema molto morbida e assaporatela con della verdura cruda (finocchi, sedano ,carciofi…)

Ora sta a voi provare e farmi sapere dove vi ha portato la fantasia! 🐝

Biscotti alle arance 

Standard
Biscotti alle arance 

La volete la ricetta dei biscotti alle arance?

Una delle ultime ricettine che ho trovato in giro per il web e ho subito modificato a mio gusto!

img_2756-1

Biscotti alle arance

Anche questi biscotti sono fatti senza l’utilizzo del latte e dei suoi derivati e senza uova delicati e molto profumati, ma come tutte le cose buone hanno un grande difetto… finiscono troppo in fretta!

Li ho provati la prima volta facendoli con il limone, devo dire molto buoni ma dopo un paio di assaggi mi stancavano un po’(infatti ne ho mangiati solo sei , cioè gli ultimi sei che mi avevano lasciato), allora ho provato a farli usando una arancia e questa versione mi ha soddisfatta tanto che ho aumentato le dosi e ne ho preparati 160 da portare ad un incontro ad Amatrice, poi se avete voglia di sapere cosa facevo ad amatrice ve lo racconterò presto nel prossimo articolo (argomento molto importante per aiutare il comune di Amatrice dopo gli ultimi eventi naturali).
Però ora bando alle ciance e via con la ricetta!

Ingredienti:

  • 250 gr di farina tipo 2 (o integrale o bianca o un mix che preferite)
  • 70 gr olio EVO (extravergine di oliva)
  • 70 gr zucchero integrale di canna
  • 8 gr lievito per dolci
  • Una presa di sale
  • Il succo e la scorza grattata di una arancia
  • Zucchero al velo
  • Latte vegetale q.b.

Procedimento:

  1. Mettere lo zucchero con l’olio e la scorza e mescolare bene
  2. Aggiungere farina setacciata con lievito e amalgamare ottenendo un impasto sabbioso e già profumatissimo
  3. Incorporare il succo della arancia e impastare
  4. Aggiungere un po’ di latte quanto basta per ottenere un composto solido e un po’ appiccicoso ovviamente ben amalgamato
  5. Lasciar riposare coperto da pellicola in frigo o in un luogo fresco
  6. Riprendere la pasta e dividerla in tanti pezzettini (io ne ho fatti circa 30/32)
  7. Fare delle palline
  8. Poggiarlo su una teglia di forno foderata con carta da forno e schiacciarle leggermente
  9. Infornare a 180 gradi per 15 minuti
  10. Una volta sfornati spolverare con zucchero al velo
Pronti da infornare

pronti da infornare

Alcuni suggerimenti :

  • Potete usare un altro agrume che preferire
  •  Aggiungete un cucchiaio di farina di cocco
  • O delle gocce di cioccolato
  • Usate la cannella
  • Al posto del lievito potete usare un cucchiaino di bicarbonato
  • Un idea gustosa è di passare un lato del biscotto nello zucchero prima di infornare

Sono solo alcune delle varianti, potete usare la fantasia per farne altre!

N.B. Vi consiglio di provare con questa dose e poi capirete che dovrete triplicare le dosi per stare sicuri che qualche biscotto arriverà sano e salvo a colazione!

Fatemi sapere cosa ne pensate e se proverete questa ricettina ditemi se vi è piaciuta, consigli, varianti…

Vi lascio il link da dove ho preso spunto Biscotti al limone

Tortino di miglio e zucca

Standard
Tortino di miglio e zucca

Ogni giorno cambio menù, la pasta di grano viene alternata con quella di farro o riso, oppure preparo zuppe a base di orzo o avena…

Qualche giorno fa ho preparato un tortino di miglio e zucca che secondo me era veramente buono!


Volete sapere come?

Ecco la ricetta

Ingredienti :

  • 70 gr di miglio a persona
  • Una fetta di zucca
  • Rosmarino 
  • Olio evo (extravergine di oliva)
  • Sale 
  • Acqua per la cottura del miglio
  • Lievito in scaglie (facoltativo)
  • Semi di lino dorati (o altro a piacimento)

Procedimento :

  1. Cuocere il miglio secondo le istruzioni scritte sul pacchetto (in genere si sciacqua il miglio e si mette in acqua fredda in proporzione 1 parte di miglio e 3 di acqua leggermente salata e si lascia cuocere per circa 25 minuti)
  2. Lavare la fetta di zucca
  3. Privarla della buccia ( non buttarla si può lessare e gustata, frullata e condita a piacimento, su dei crostini o del pane …)
  4. Farla a dadini e cuocerla in una casseruola con olio sale e rosmarino
  5. Quando il miglio e la zucca sono cotte unirli e condirli con olio e spezie a piacimento
  6. Mettere in una teglia con carta da forno e livellare la superficie
  7. Cospargere con  lievito in scaglie e semini
  8. Infornare a 180 gradi per 20/30 minuti 

Idea golosa

Si può aggiungere nell’impasto o sulla superficie del formaggio 
Se vi piace questa idea provate a rifarla e ditemi che ne pensate!

🐝

Ciambellone cioccolato e caffè 

Standard
Ciambellone cioccolato e caffè 

Oggi ricettina golosa: ciambellone cioccolato e caffè!

Questa ricettina è particolare perchè non contempla l’uso di derivati animali, quindi niente uova, latte e derivati.

Era un po’ che mi girava per la testa questa idea di un dolce al sapore di caffè e cioccolato e immaginavo anche il sapore!

Ma con le temperature di questo periodo non avevo voglia di accendere il forno.

Oggi la giornata piovosa era proprio adatta per fare l’esperimento che devo dire mi ha lasciata veramente soddisfatta!

ciambellone vegan al cioccolato e caffè
Per cui basta chiacchiere vi do la ricettina del ciambellone cioccolato e caffè  così potrete sperimentare anche voi e magari farmi sapere che ne pensate!

Ingredienti:

  • 300 gr farina (bianca o un mix che vi piace)
  • 40 gr cacao amaro in polvere
  • 50 gr zucchero integrale di canna ( la mia dose è per un dolce un po’ amaro, se volete aggiungere fino a 100gr)
  • Una presa di sale
  • Un cucchiaino di bicarbonato
  • Due tazzine di caffè
  • Un cucchiaino di succo di limone o aceto di vino bianco
  • Scaglie di cioccolato fondente
  • 70 ml olio extravergine di oliva (se preferite un sapore più leggero potete usare olio di semi)
  • Latte vegetale (nel mio caso di avena) q.b.

Procedimento:

Preparate il dolce come fareste per preparare dei muffin, quindi unite tutti gli ingredienti secchi mescolate e poi aggiungete tutti i liquidi unendo per ultimo il latte che dovrà essere messo poco a poco fino ad ottenere un impasto della consistenza di una pastella, quindi omogeneo e mediamente denso (oppure liquido ma consistente )
Cottura:

  1. Versare l’impasto in uno stampo per ciambellone  oppure usare una teglia alta rotonda mettendo al centro un bicchiere di vetro (come ho fatto io)  ricordandosi di spennellare prima con l’olio a meno che lo stampo sia in silicone.
  2. Infornare in forno caldo a 180 gradi per 40 minuti controllando la cottura con lo stuzzicadenti (quando infilandolo nel dolce ne uscirà asciutto la cottura sarà ultimata)
  3. Lasciare riposare il dolce in forno spento per qualche minuto

Consigli golosi:

  • Potete gustare la torta con un bel cappuccino a colazione (una bomba di energia per tutta la mattinata)
  • Per una merenda coccolosa si può mangiare accompagnata da un cioccolato caldo aromatizzato con peperoncino o cannella
  • Una versione light potrebbe essere un semplice espresso per accompagnare questo ciambellone cioccolato e caffè
  • E ancora si può decorare con un po’ di panna e spolverare con del cacao amaro
  • O semplicemente si può gustare così com’è!

Vi ricordò che il ciambellone cioccolato e caffè è fatto con ingredienti vegetali per cui una versione più leggera, per cui si può gustare il dolce senza poi aver rimorsi per aver mangiato un eccesso di calorie !


Bene! La ricetta è tutta vostra! Provatela e fatemi sapere se ne avete voglia!

Frittata di ceci con patate e asparagi

Standard
Frittata di ceci con patate e asparagi

Oggi vi presento una ricettina che adoro: la frittata di ceci.

Questa versione è con le patate cotte in padella e gli asparagi!

In realtà la frittata di ceci è la base per preparare dei piatti gustosi e sempre diversi, infatti come per la frittata di uova si può preparare semplice o mettere all’interno qualsiasi ingrediente ci piaccia dalle zucchine, alle patate, alle verdure verdi ecc…

Vi lascio subito la ricetta così capirete benissimo quanto è semplice cucinare questo piatto squisito!

Ingredienti :

Per la base 

  • 200 gr farina di ceci bio
  • 350 gr acqua
  • Sale q.b.
  • Spezie a piacere
  • Olio EVO (extravergine di oliva)

Per il ripieno

  • 3 Patate medie
  • Sale q.b.
  • Rosmarino
  • 2 cucchiai Olio EVO 
  • 1 mazzetto di asparagi
  • Brodo di verdure o acqua (per cuocere gli asparagi)

Procedimento :

Base 

  1. Mettere la farina di ceci in una ciotola e aggiungere a poco a poco l’acqua 
  2. Amalgamare fino ad ottenere una pastella né troppo densa né troppo liquida
  3. Aggiungere il sale e le spezie (nel mio caso zenzero, curcuma, paprika forte, curry senza aglio)
  4. Lasciar riposare almeno un ora (se non si ha abbastanza tempo si può preparare senza riposo, ma il risultato finale sarà leggermente diverso)

Ripieno di patate

  1. Pelare, lavare e tagliare le patate a tocchetti medi/grandi
  2. Metterle in ammollo in acqua fredda per un ora cambiando l’acqua alcune volte (tutto il passaggio è opzionale)
  3. Scolarle e asciugarle tamponandole con carta da cucina o un panno pulito
  4. Mettere due cucchiai d’olio in una padella capiente (la mia è 32 cm) e far scaldare appena
  5. Aggiungere le patate e un rametto di rosmarino
  6. Far cuocere qualche minuto a fuoco vivace
  7. Abbassare la fiamma e mandare per una ventina di minuti con coperchio girando ogni tanto

Ripieno di asparagi

  1. Lavare gli asparagi
  2. Tagliare a piccole fette di circa un centimetro
  3. Mettere in padella con sale e brodo o acqua, un bicchiere basta e poi regolarsi durante la cottura se c’è bisogno aggiungere altro liquido
  4. Lascia cuocere a fuoco medio per 10 minuti
  5. Togliere il coperchio e far asciugare l’eventuale liquido in eccesso

Cuocere la frittata

  1. Aggiungere gli asparagi nella padella con le patate e mescolare bene
  2. Versare la pastella di farina di ceci (bisogna darle prima una sbattutina con la forchetta perchè la farina si potrebbe depositare sul fondo della ciotola)
  3. Coprire con coperchio e farla cuocere a fuoco basso per 15/20 minuti
  4. Aiutandosi con un piatto della stessa dimensione della padella, girare la frittata
  5. Far cuocere 15/20 minuti

Pronta da gustare!


Alcuni suggerimenti :

  • Questa frittata di ceci va cucinata rispettando i tempi un po’ lunghi rispetto alla classica frittata, potrebbe sembrare una ricetta facile e veloce e invece è solo facile 
  • Si può aggiungere uno spicchio di aglio nelle patate
  • Può essere accompagnata semplicemente da una bella insalata visto che è una ricetta ricca

Anche questa volta ho fatto un piatto che ha soddisfatto il mio corpo e la mia mente, mi sono divertita nel cucinarlo perchè semplicissimo con un effetto finale di gusto ed estetica super! Per cui se la provate fatemi sapere! 🐝

Pancake salati

Standard
Pancake salati

Comincio con il dirvi che adoro i pancake!

Li amo in qualsiasi “salsa” !

Li ho sperimentati semplici, con sciroppo d’acero, con marmellata o cioccolata, ripieni di mele, con cannella, dolci o salati…ed ora anche salati tipo pizza!

Pancake salato tipo pizza!

L’idea era già nei miei pensieri ma poi ho visto un video e ho capito che non ero folle (almeno non completamente), allora ho sperimentato la ricetta !

Sono stata molto contenta del risultato!

Come sempre, quando trovo una ricetta che mi piace molto la voglio condividere con voi

quindi vi lascio la ricetta subito subito!

Ingredienti:

  • 130 gr di farina integrale
  • 150 ml di latte di avena
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • 1 cucchiaino di succo di limone
  • sale q.b.
  • stracchino vegetale
  • Rucola
  • olive

Procedimento:

Versare in una ciotola la farina il sale ed il bicarbonato e mescolare

Unire il latte e il succo di limone

Amalgamere fino ad ottenere una pastella consistente e non troppo liquida

Ungere una padella e versare il il composto

Coprire la padella e far cuocere a fuoco lento per dieci minuti circa

Passato il tempo mettere sopra il pancake delle fettine di stracchino e ricoprire la padella

Lasciar cuocere ancora qualche minuto (5/10)

Quando capirete che è ben cotto passare il pancake su un piatto e finire di condire con rucola, olive e un filo d’olio EVO (extravergine di oliva)

Servite ben caldo….

….e fatemi sapere!

IMG_1477-1.jpg

L’idea golosa:

si può condire come una pizza quindi usando la nostra fantasia e il nostro gusto

si può usare il pomodoro per fare una pizza rossa e mozzarella

si possono usare dei pomodorini secchi olive rucola e carciofini mettendo sempre del formaggio veg (mozzarisella o stracchino di riso) come base del condimento

si può usare la base rossa con il pomodoro e condirla con rughetta e formaggio veg tipo parmigiano oppure un buonissimo formaggio di anacardi….

ora è meglio che smetto perchè la fantasia in cucina mi può portare ovunque e starei a scrivere una lista infinita di consigli!

Vi lascio il  video originale dove ho trovato la ricetta

Se provate questa ricettina fatemi sapere cosa ne pensate, se invece già cucinate questo tipo di bontà fatemi sapere le vostre varianti!

a presto 🐝

 

Sondaggio: Quale verdure preferite? 

Standard
Sondaggio: Quale verdure preferite? 

Tempo di sondaggi quale verdure preferite?   
Sono stata una mattinata a pulire e lavare verdure….però che buone!!!!
Qual è la vostra preferita?

    
    
   

La zucca la metto in ogni ricetta dolce o salata!
Il cavolo nero o toscano a me piace molto con la pasta di farro!

l’insalata non manca mai a tavola, mangiata sempre prima dei pasti!

La cicoria ripassata ha sempre il suo perchè (anche se ultimamente ho apprezzato molto una ricettina di un mio amico “burger di cicoria e castagne”)!

La scarola va ad arricchire l’insalata cruda ma domani sarà anche la base di una minestra che amo “riso e scarola”!

La biedina invece la mangio rigorosamente olio sale e limone!
Ovviamente ci sono tantissime altre verdure di questo periodo che non ho inserito e tantissimi modi per gustarle al meglio!
Quali verdure vi piacciono?
Proponete e vi scriverò le mie ricette per cucinarle!
a presto amici! 🐝

Spaghetti integrali di riso curcuma e zenzero

Standard
Spaghetti integrali di riso curcuma e zenzero

Ciao carissimi!

Quest’anno sembra che l’inverno non ne voglia sapere di arrivare, a parere di molti per me invece fa freddissimo per cui l’inverno è arrivato già da un po’!

quindi insieme alla stagione fredda arrivano anche raffreddori, influenze e voglia di calore…

…e anche coccole, tante oserei dire, il mio modo migliore per prendermi cura di me e della mia famiglia è cucinare un bel piatti gustoso, sfizioso, caldo e soprattutto salutare!

Una mia amica ha pubblicato una ricetta su Fb che mi è piaciuta molto e come al solito mi sono procurata gli ingredienti e ho provato questa prelibata ricettina.

SPAGHETTI INTEGRALI DI RISO CON CURCUMA E ZENZERO

Piatto semplice e veloce con ingredienti sani e salutari (zenzero e curcuma freschi per aiutare le nostre difese immunitarie)

Io sono partita con l’idea di attenermi alla ricetta originale, ma purtroppo non ci sono riuscita….ho dovuto apportare le solite modifiche…il risultato è stato ottimo per cui vi lascio l’idea e se vorrete provare mi farete sapere cosa ne pensate.

Ingredienti

Olive

pomodori (la ricetta originale li prevede secchi, io ho usato quelli freschi)

zenzero (polvere o fresco come l’ho usato io)

curcuma (polvere o fresca come quella scelta da me)

Spaghetti di riso integrali

olio EVO (extravergine di oliva)

12400456_519677678210898_2696874413132220026_n

Procedimento

soffriggere lo zenzero pelato e poi a fettine sottili in olio EVO (extravergine di oliva)

aggiungere i pomodori precedentemente lavati e tagliati a pezzi, le olive denocciolate e fatte a pezzi e aggiustare di sale

lasciar cuocere pochi minuti e aggiungere la curcuma sempre pelata e a dadini

nel frattempo lessare gli spaghetti integrali di riso in abbondante acqua salata

scolarli e farli saltare in padella con gli altri ingredienti

 

10624904_519754938203172_2245708033220098434_n

allora che aspettate? correte a provarli sono semplicemente squisiti!!!