Francesco Tricarico – Io sono Francesco

Standard
Francesco Tricarico – Io sono Francesco

Lo sapete che ogni tanto ascolto qualche canzone che mi piace tanto e mi viene voglia di farvelo sapere!

Questa in particolare “io sono Francesco” la adoro! Mi piace il testo  anche un po’ confuso, ma così chiaro! La melodia mi rende allegra anche se la canzone manda un messaggio molto profondo!

In realtà attraverso la mia spiritualità leggo in questa canzone un sacco di messaggi importanti sui quali riflettere, primo su tutti l’importanza che ha la comunicazione adulto/bambino, genitore/figlio, insegnante/allievo ecc… mi viene in mente che dovremmo sempre prestare attenzione a ciò che diciamo e il modo in cui lo facciamo ma quando ci rapportiamo con un bimbo la nostra responsabilità rispetto alla scelta delle parole e del tono è elevata al l’ennesima potenza! Loro sono spugne pronte ad assorbire ogni nostra parola, sono fiduciosi a tal punto da credere ciecamente alle nostre parole, hanno un amore incondizionato verso gli altri da fare tutto ciò che gli viene detto pur di soddisfare le nostre richieste…e potrei continuare a parlare per ore però voglio portare l’attenzione solo su un punto:

  1. Scegliere parole e toni adeguati a far capire al bimbo con il quale stiamo parlando di poter essere tranquillo dandogli un messaggio chiaro su ciò che vogliamo da lui, guardandolo negli occhi parlando piano e sorridendo o comunque avendo un espressione del viso rilassata

Il secondo pensiero è che “è tutto negli occhi di chi guarda” e su questo vi lascio alle vostre riflessioni

Il terzo pensiero è che bisogna sempre sostenere chi non sta bene, aiutare, non lasciar affogare, ne siamo responsabili al 100% , e anche qui vi lascio alle vostre impressioni e sensazioni!

Ovviamente essendo una canzone che mi mette allegria ed è orecchiabile mi rendo conto che cantandola, così anche in modo leggero, in realta mi fa da promemoria su ciò che è giusto fare e su ciò che non è giusto!

Ora vi lascio al Testo e se volete anche all’ Ascolto di questa , per me , stupenda canzone di qualche anno fa!

Buongiorno buongiorno io sono Francescoio ero un bambino che rideva sempre

ma un giorno la maestra dice oggi c’è tema

oggi fate il tema, il tema sul papà

io penso è uno scherzo sorrido e mi alzo

le vado vicino ero contento

le dico non ricordo mio padre è morto presto

avevo solo tre anni non ricordo non ricordo

lei sa cosa mi dice neanche mi guardava

beveva il cappuccino non so con chi parlava

dice “qualche cosa qualcosa ti avran detto

ora vai a posto e lo fai come tutti gli altri”

puttana puttana, puttana la maestra

puttana puttana, puttana la maestra

io sono andato a posto ricordo il foglio bianco

bianco come un vuoto per vent’anni nel cervello

e poi ho pianto non so per quanto ho pianto

su quel foglio bianco io non so per quanto ho pianto

brilla brilla la scintilla brilla in fondo al mare

venite bambini venite bambine e non lasciatela annegare

prendetele la mano e portatela via lontano

e datele i baci e datele carezze e datele tutte le energie

Cadono le stelle è buio e non ci vedo e la primavera

è come l’inverno il tempo non esiste neanche l’acqua del mare

e l’aria non riesco a respirare

e a dodici anni ero quasi morto

ero in ospedale non mangiavo più niente

e poi pulivo i bagni, i vetri e i pavimenti

per sei sette anni seicento metri quadri

tadanatadadana

e il mio capo il mio capo mi ha salvato

li ci sono giochi se vuoi puoi giocare il padre è solo un uomo

e gli uomini son tanti scegli il migliore seguilo e impara

buongiorno buongiorno io sono Francesco

questa mattina mi sono svegliato presto

in fondo in quel vuoto io ho inventato un mondo

sorrido prendo un foglio scrivo viva Francesco

brilla brilla la scintilla brilla in fondo al mare

venite bambini venite bambine e non lasciatela annegare

prendetele la mano e portatela via lontano

e datele i baci e datele carezze e datele tutte le energie

venite bambini venite bambine

e ditele che il mondo può essere diverso

tutto può cambiare la vita può cambiare

e può diventare come la vorrai inventare

ditele che il sole nascerà anche d’inverno

che la notte non esiste guarda la luna

ditele che la notte è una bugia

che il sole c’è anche c’è anche la sera

🐝

Annunci

Informazioni su il bandolo intrecciato

Ciao a tutti sono Rosy Per parlare di me non saprei da dove cominciare.... Io sono tutto e il contrario di tutto!!!! Solare, gioiosa ma soprattutto curiosa... Curiosa di sapere, scoprire e sperimentare... Mi piace molto costruire piccoli e grandi oggetti( per capire meglio sono appassionata di ikea...)... Mi piace reciclare e dare vita a vecchi oggetti rendendoli nuove creazioni più o meno utili.... Ma la mia vera passione è lavorare ai ferri e uncinetto.... questa passione è nata già all'età di 6 anni quando vedevo mia nonna che lavorava e magicamente trasformava un gomitolo di lana in un maglione, o un vestito, o un gomitolo di cotone in copritavola fantastici o semplicemente intrecciava fino a creare calze per i miei piedini... purtroppo lei è mancina e non ha saputo insegnarmi più di tanto...allora ho imparato rubando informazioni qua e la, per fortuna ho incontrato molte persone che condividevano la mia passione....poi con internet ho scoperto un universo con milioni di universi paralleli... Allora il mio scopo è quello di sperimentare il più possibile...

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...