Crop top a maglia

Standard
Crop top a maglia

Si avvicina l’estate e ho deciso di prepararmi! Ho realizzato un capo davvero facile che puoi sicuramente copiare. Per questo ho realizzato il video tutorial che ti permetterà di crearne uno su misura per te

In questo video tutorial ho provato ad accompagnarti passo passo nella realizzazione di un capo meraviglioso ma semplicissimo

Un crop top che puoi realizzare come sotto giacca o canottierina estiva

Il crop top non è altro che un capo, top o canottiera o maglioncino, corto che lascia scoperta la pancia

Infatti la lunghezza non supera mai l’ombelico

Ho scelto di lavorare con il punto grana di riso doppia

Lavorato in 4 parti, davanti e dietro uguali e le due maniche, che poi andremo a cucire per creare questo maglione corto

Ho deciso di lavorare una manica corta ma nel video ti spiego come allingarla. Inoltre puoi cambiare anche le misure e adattarle al tuo progetto e per questo ti spiego passo passo come fare.

Non serve rifinire il capo perché il punto utilizzato lascia il top già bello così

Pronte per l’estate!

Le abilità richieste

Avviare un lavoro a maglia
Lavorare a dritto
Lavorare a rovescio
Chiudere le maglie
Cucire

È se non sei capace non ti preoccupare, ti spiego passo passo come fare

Guarda il video e fammi sapere cosa ne pensi.

A presto 🐝

3k subscribe! Grazie ❤️

Standard
3k subscribe! Grazie ❤️

Mi sto impegnando tanto, ma mi sembra sempre di essere troppo lontana dai miei obbiettivi

Poi ho capito che non è così, il problema è che li raggiungo e supero senza rendermene conto

Perché? C’è un perché ed è molto semplice

Quando si fissano degli obbiettivi questi devono essere misurabili nel tempo (questo è una sola delle qualità che deve avere un obbiettivo)

Ho pensato “apro un canale youtube e vedo come va”

Il canale sembra crescere allora mi dico “ok mi impegno e lo faccio crescere ancora”

Poi cresce ancora e mi propongo “faccio video con più coerenza, vediamo se piace”

E piace allora “bene continuo così vediamo se cresco…”

Ma in tutto questo non mi sono data obbiettivi misurabili, esempio : da oggi a 7 gg il mio canale deve crescere di 10 subscribers. Solo così saprò con esattezza se il mio obbiettivo è raggiunto, se fra 7 gg ho 10 nuovi iscritti ho raggiunto il mio goal

Quindi ecco perché mi sento sempre troppo lontana dal raggiungere i miei obbiettivi, perché non mi do delle mete misurabili ⬆️

Oggi infatti ho visto che ho raggiunto i 3k su youtube e mi sono stupita perché leggere 3000 iscritti sotto il mio nome (bandolo intrecciato veg) mi ha fatto sussultare di gioia e mi ha fatto capire che sono sulla giusta strada e che sto realmente raggiungendo e superando i miei obbiettivi!

Grazie a tutti i miei seguaci, quelli più coerenti e anche a quelli un po’ meno partecipi

Grazie a tutti quelli che spendono il loro prezioso tempo guardando i miei video e lasciandomi commenti e like!

A presto 🐝

Una canzone per me…

Standard
Una canzone per me…

Puoi immaginare come ti sentiresti se qualcuno ti scrivesse una canzone?

Spesso, ascoltando delle canzoni, rimango stupita perché mi rivedo in quella descrizione o nel racconto di quella specifica esperienza!

La prima cosa che penso “che bello l’ha scritta per me!”

Ovvio il ruolo del cantautore o del poeta o dello scrittore è quello di raccontare qualcosa che emozioni e che a volte corrisponde proprio con il lettore/ascoltatore.

Tutto inizia nel 1989 quando lui si avvicina a me e dice “sai che Vasco ha scritto una canzone per te?”. Io ingenua 13enne sgrano gli occhi, rossa in viso, e presto attenzione alle prossime parole che avrei sentito…

Non c’è bisogno di dire che la canzone in questione era alba chiara, canzone super quotata da dedicare a qualsiasi ragazza sulla quale fare colpo…

Ma a me questa canzone faceva venire in mente il sole…e io mi sono sentita proprio un sole, raggiante, luminosa

Ancora più ovvio che questo ragazzo si è aggiudicato un posto nel mio cuore che ha occupato per molti anni, anche quando non era più parte della mia vita…

Le emozioni che ti regala una canzone sono importanti, per esempio hai mai notato che se sei triste ti viene voglia di ascoltare canzoni tristi? È un po’ un controsenso, se sei triste tirati su con una canzoni dance disco afro o che ne so io

E invece no! Avrai voglia di sentire canzoni tristi! E questo perché il modo di superare le emozioni negative è “starvi dentro” “ascoltarle” in modo da poterle comprendere elaborare e superare (anche inconsapevolmente)

Questo per dire che la musica è in qualche modo colonna sonora della nostra vita e io adoro ascoltare canzoni, prettamente italiane perché mi piace capirle e cantarle, ma sto sempre più spesso apprezzando anche quelle internazionali.

Ci sono canzoni che sento mie in particolare

Per esempio tutte quelle che hanno come soggetto un sole ☀ , questo perché lui ha detto che Vasco mi ha scritto alba chiara 🙄😉

Certo ci sono tante canzoni che non contemplano il sole nel testo e che sento mie comunque, per esempio quelle di Alex Britti (lo sai che tutti i suoi testi sono ispirati a me?)

Allora torniamo alla canzone che qualcuno ha scritto realmente per me!

Ah no! Piccolo preambolo (scusa ma sto facendo un carico di autostima e nutrendo il mio piccolo ego)

Spesso le persone che mi conoscono mi fanno notare quanto io possa essere luminosa e solare (anche se non è tutto oro quello che riluce e a tal proposito potrei farti parlare con qualche mio ex fuggito a gambe levate dal mio caratteraccio non proprio così solare)

A me piace tanto questa associazione perché spesso mi sento un sole, luminosa e raggiante, negli ultimi tempi poi mi ci sento in maniera accecante 🤣

Poi succede questa cosa strana

Un ragazzo mi legge questa poesia, lui è un poeta e ho ascoltato attentamente, fino a quando negli ultimi versi pronuncia il mio nome

Allora ho pensato che avesse riadattato il testo per farmi sorridere, regalandomi una piccola e innocente emozione!

Allora faccio un po’ la vaga e sorrido (45enne, rossa in viso, veramente emozionata perché in questo periodo sono bisognosa di complimenti che incoraggino la mia autostima)

Ma il poeta ci tiene che sia chiaro che il soggetto della poesia sono proprio io…

Vabbè raga’ io te lo dico! Quando qualcuno scrive una poesia (o come l’ho chiamata io canzone) per te le emozioni che si provano sono veramente grandi e profonde tanto da rubarti una lacrima emozionale (come l’ho chiamata io) e un senso di gratitudine immenso

Questo perché un conto è ritrovarsi in un testo altro è guardarsi attraverso gli occhi di qualcuno e vedersi così belle e come dice il testo che “ignoro che quando rido posso accendere la città, e anche se non lo so quando rido una stella nascerà”

Quindi ora sono investita da una responsabilità molto grande: dovrò stare attenta a non perdere mai il mio sorriso…

Grazie al mio poeta che in questo momento mi ha fatto da specchio

La poesia non posso condividerla ma ti lascio la canzone che ha scritto per me Giugliano Sangiorgi Sole

Ovvio è che io vorrei essere per qualcuno il sole da non perdere… Come nella canzone che ha scritto per me Daniele “Sono occhi di ambra lucida tra palpebre di viole
sguardo limpido d’aprile, come quando esce il sole
ed io sarò la nuvola che ti terrà nascosta
perché gli altri non si accorgano di averti persa ” Ascoltala qui

Il mare dentro se già non l’ho detto

Standard
Il mare dentro se già non l’ho detto

Sono praticamente nata dove vivo ancora oggi, in una località di mare

Quindi posso dire che il mare ce l’ho dentro ed è qualcosa dalla quale non posso allontanarmi neanche andando a km di distanza

Lui è stato il protagonista della mia vita, lo sfondo perfetto per ogni mia esperienza

Le prime corse, i primi tuffi, i primi castelli di sabbia, le prime buche, le prime avventure tra cavalloni pazzi, corse affannate e riflessi del sole e spesso anche della luna…

Con lui ho condiviso tutto, gioie e dolori, amori importanti o malinconie troppo profonde, passeggiate silenziose o tumultuose di pensieri confusi

Il mare ha ed è la soluzione a tutti i mali del mondo, infatti basta sedersi in riva al mare e ascoltare il rumore delle onde che si infrangono sul bagnasciuga che in una manciata di secondi la tua mente sarà sgombra da tutto il resto

Allora sì che potrai affidarti a lui per donargli le tue emozioni mentre lui te le restituirà pure e armoniose

Ti voglio parlare del suo profumo, inconfondibile, avvolgente

Basta annusare un po’ l’aria e, anche se sei in strada, su un balcone, in un giardino o semplicemente affacciato alla finestra, ti sembrerà che il mare sia lì vicino a te allora chiudi gli occhi come per lasciarti andare al suo abbraccio amorevole

Ho trovato questa poesia che mi piace tanto condividere con te

Spero ti piaccia 💕

Per sempre me ne andrò per questi lidi,
Tra la sabbia e la schiuma del mare.
L’alta marea cancellerà le mie impronte,
E il vento disperderà la schiuma.
Ma il mare e la spiaggia dureranno
In eterno.
(Kahlil Gibran, 1926)